Palermo Agrigento Catania Ragusa Siracusa Messina Italy bed and breakfast
HOME PAGE
 

HOME | CONTATTI | INFO | RICERCA AVANZATA

 
 
Messina


Città di splendore architettonico e naturale, Messina sorge in una zona litoranea collinare, posta a 3 metri sopra il livello del mare.
Nel sec. VI a.C. il nome originario della città era Zancle, che in greco significa falce e si riferiva alla forma della penisola di S. Ranieri, dove sorse il primo nucleo abitato fondato da coloni calcidesi. La città mutò denominazione nel sec. V a.C., chiamandosi Messanion dopo l'invasione dei Messeni, trasformatosi in Massana durante la dominazione romana, in Msna sotto gli Arabi e successivamente nell'attuale Messina. Nel 396 a.C. fu distrutta dai Cartaginesi e riedificata da Dionigi, tiranno di Siracusa. Nel 263 a.C. fu conquistata dai Romani, nell'843 dagli Arabi, successivamente dai Normanni e dagli Angioini. In seguito fu dominata dagli Aragonesi e dagli Spagnoli, sotto i quali fiorì notevolmente il commercio. Nel XVII secolo la città si rivoltò contro l'esosità del governo spagnolo.
Soppressa la rivolta, Messina cominciò a decadere, le furono abrogati i privilegi che aveva avuto precedentemente e fu istituita la "Cittadella", una macchina bellica a salvaguardia della città. Fu colpita dalla peste nel 1743 e da un terremoto nel 1783, che la danneggiarono gravemente. Nel 1847 e 1848 partecipò alle lotte risorgimentali. Dopo la distruzione della città causata dal terremoto del 1908, fu ricostruita mutando completamente il suo precedente assetto urbanistico.
Tra i monumenti più importanti ricordiamo il Duomo di epoca normanna e restaurato nel secolo scorso, il Campanile del Duomo, che contiene il celebre orologio astronomico costruito a Strasburgo e inaugurato nel 1933, la Fontana di Orione edificata nel 1547 e il Palazzo Municipale.

 
Mappa del sito